Ananda Marga Italia
        
  
Home > Fondatore > Pensieri > Sulla Spiritualità
  
           
Sulla Spiritualità


"Voi non siete mai soli o senza aiuto: la forza che guida le stelle guida anche voi".


"Vi è solo una luna ma i suoi riflessi, cadendo in innumerevoli pozze d'acqua, appaiono come innumerevoli lune. Non è sorta alcuna nuova luna; è la stessa luna che viene riflessa da molti ricettacoli. Similmente l'unica e identica Coscienza Suprema si manifesta in innumerevoli entità individuali, in innumerevoli ricettacoli mentali ed innumerevoli menti".


"La Coscienza Suprema ha nascosto Sé stessa dentro la vostra mente. Essa è celata dietro le cortine del vostro ego. Non avete bisogno di andare sulle montagne dell'Himalaya per scoprire ciò che è nascosto nel vostro stesso io. C'è forse bisogno di uno specchio per vedere il braccialetto sulla propria mano? Il Supremo, quindi, è dentro di voi. Occorre solo rimuovere il velo dell'ego".


"La spiritualità non conosce barriere professionali: è universale, è trascendentale. Non è riservata ai neri o ai bianchi, ai ricchi o ai poveri. Essa è il dono divino del Signore a tutti i suoi bambini. La spiritualità abbraccia tutto. E' il diritto di nascita di ogni persona".


"La spiritualità dà all'umanità quel sottile e straordinario potere al quale nessun altro potere può venire paragonato. Con la spiritualità come base si dovrebbe pertanto sviluppare una filosofia razionale che tratti di quei quotidiani problemi fisici, psicologici e socio filosofici".

     
          
ultime ricerche
matrimoni
come eravamo
yama e niyama
... altre ricerche ...

          
RSS Atom stampa